*

Wednesday, 28 September 2016

Rose hip jam / Marmellata di rosa canina

Dear friends,
a couple of days ago I finally managed to find time to go and visit a dear friend of mine also because she wanted to show me her new garden, I must say really beautiful and more big then mine! Just as I drank a good tea taking advantage of a beautiful day I noticed that my friend had in her garden a beautiful shrub rose hips!
The rose hip is the fruit of the plant of pink and begin to form in late summer to autumn.
The rose hip is commonly used in herbal tea and from its seeds is extracted an oil. They can also be used to make jams and jellies, and since is rich in vitamin C are an excellent anti-inflammatory. So me and my friend we started to pick them up and I have prepared this jam that we then shared. I'm sure you'll like, try it!














Ingredients:
1kg of rose hips
300gr of sugar
grated lemon rind
glass sterilized jars and a strainer

Method:
Clean the outside of the berries with a water jet. Now delete every stalk. Slice the berries in half and remove the seeds and the typical fluff. 
Now put it on the pan filled with water and add the sugar and the lemon rind grated. Boil the rose hips for 20min.
When the fruits appear soft drain and blend it all until mixture is smooth. Now filtered with a strainer to remove any debris not removed during the washing. Pay much attention to the small typical filaments of the fruit, remove them because the ingestion can irritate the digestive tract and intestines.
Now you can pour the mixture into your jars.
I left the jars tightly closed upside down and after two hours I turned them and put away for the next use and in fact I have already in mind a recipe that I will propose you next time! :)
Amiche carissime,
un paio di giorni fa finalmente sono riuscita a trovare il tempo per andar a visitare una mia cara amica anche perche' lei voleva mostrarmi il suo nuovo giardino e devo dire veramente molto bello e piu' grande del mio :)
Proprio mentre sorseggiavo un buon tea approfittando della bella giornata mi sono accorta che la mia amica aveva nel suo giardino un bel cespuglio di rosa canina!
La rosa canina è il frutto della pianta della rosa e cominciano a formarsi in tarda estate fino all'autunno.
La rosa canina è comunemente usata nel tea alle erbe e dai suoi semi viene estratto un olio. Possono anche essere usate per fare marmellate e gelatine e poiche' e' ricca di vitamina C sono un ottimo antinfiammatorio. E cosi' io e la mia amica ci siamo messe a raccoglierle ed io ho preparato questa marmellata che ci siamo poi divise. Sono sicura che vi piacera', provatela!

Ingredienti:
1kg di bacche di rosa canina
300gr di zucchero
buccia di limone grattugiata
vasetti di vetro sterilizzati e un colino

Procedimento:
Pulite la parte esterna delle bacche con un getto d'acqua. Ora eliminate ogni picciolo. Tagliate le bacche a metà e rimuovete i semi e la tipica peluria. Adesso mettete sul fornello una pentola riempita d'acqua e aggiungeteci lo zucchero e la buccia di limone grattuguata. Fate bollire le bacche per 20min.
Quando i frutti appariranno più morbidi scolateli e frullate il tutto, fino ad ottenere un composto omogeneo. Ora filtrate con un colino per eliminare tutti i residui non rimossi durante il lavaggio. Fate molta attenzione ai piccoli filamenti tipici del frutto, toglieteli perche' l'ingestione può irritare l'apparato digerente e l'intestino.
Adesso potete versare il composto nei vostri vasetti.
Ho lasciato i vasetti ben chiusi sottosopra e dopo due ore li ho girati e riposti per il prossimo utilizzo e infatti ho gia' in mente una ricetta che vi proporro' la prossima volta! :)

Sunday, 25 September 2016

Stuffed peppers omelette / Peperoni imbottiti a frittata

Good afternoon dears... today I was so busy to work in putting away summer clothes from the wardrobe cause here it begins already to be chilly, that I had few time to make any particular Sunday dinner! So I made these peppers in omelet in half an hour.... try it!






















Ingredients:
3 green peppers
3 red peppers
200gr of diced ham
200gr of gruyere cheese
4 eggs
300ml of fresh milk
salt and pepper
a bit of olive oil for brushing the plate

Method:
Cut in half and wash the peppers removing the seeds.
Put them in a pan with few oil, salt and pepper for 5min. Remove from heat and place them on a greased baking sheet. Fill the peppers with ham and gruyere. In a bowl beat the eggs and add the milk, salt and pepper and then pour the mixture over the peppers. Preheat the oven to 200° degrees and bake for 25min.

Buon pomeriggio care... oggi son stata cosi' impegnata nel fare il cambio stagione negli armadi visto che qua da me gia' comincia a far fresco, che ho avuto poco tempo per preparare qualcosa di elaborato per il pranzo della Domenica! Così ho cucinato questi peperoni a frittata in solo mezz'ora.... provate!

Ingredienti:
3 peperoni verdi
3 peperoni rossi
200gr di prosciutto tagliato a dadini
200gr di formaggio gruviera
4 uova
300ml di latte fresco
sale e pepe
un po' di olio d'oliva per spennellare la teglia

Procedimento:
Tagliate a meta' i peperoni e lavateli togliendo i semi. Passateli in padella con un po' d'olio, sale e pepe per 5min. Togliete dal fuoco e adagiateli in una teglia da forno unta. Riempite i peperoni di prosciutto e gruviera. In una ciotola sbattere le uova, aggiungete il latte, sale e pepe e versate il composto sopra i peperoni. Preriscaldare il forno a 200° e cuocere per 25min.

Thursday, 22 September 2016

It's my Birthday... / E' il mio Compleanno...

Dear friends,
today is my Birthday and to celebrate it with all of you I decided to make a nice Tiramisu......!!!





















Ingredients:
500gr of mascarpone cheese
5 egg yolks
75gr of sugar
500gr of whipping cream
4 cups of espresso coffee
150ml martini dry

2 packages of fingers biscuits

Method:
Prepare the coffee and leave it to cool in a plate. 
Put also the Martini in another plate ready for use. Now mounted the yolks of the eggs with the sugar and gradually add the mascarpone cheese.
Soon as you finish with mascarpone pass to the cream and whip it
Now it's time to assemble the Tiramisu.
Soak the fingers biscuits in the coffee and place the bottom of a baking dish. 
Lying above the mascarpone cream and on top of it one layer of whipped cream. Now wet the other finger biscuits in the Martini and arrange them over the cream and so on for so many layers as you like! I finally decorated my tiramisu with some chocolate powder and some chocolate hearts...





















And now I will have to wait tonight at the restaurant to open my presents, for now only flowers and cards.... how I will resist I do not know!!! :) 



















Carissime amiche oggi e' il mio Compleanno e per festeggiarlo con tutte voi ho deciso di preparare un bel Tiramisu'!!!

Ingredienti:
500gr di mascarpone cheese
5 tuorli di uova
75gr di zucchero
500gr di panna per dolci
4 tazze di caffe' espresso
150ml di Martini dry
2 pacchi di savoiardi

Procedimento:
Preparate il caffe' e lasciatelo a raffreddare in un piatto fondo. Mettete anche il Martini in un altro piatto fondo pronto per l'uso.
Ora montate i tuorli delle uova con lo zucchero e aggiungete gradualmente il mascarpone.
Appena finite con il mascarpone passate alla panna e montatela a neve.
Ora è il momento di assemblare il Tiramisù. Bagnate i savoiardi nel caffe' e disponeteli sul fondo di una teglia.
Adagiate sopra la crema di mascarpone ed in ultimo uno strato di panna montata. Ora bagnate gli altri savoiardi nel Martini e sistemateli sopra la crema e cosi' via per tanti strati quanti ve ne piacciono!
E ora dovro' aspettare a stasera al ristorante per aprire i miei regali.... per ora solo fiori e biglietti.... come faro' a resistere non lo so!!! :) Un abbraccio a tutte voi.........

Saturday, 17 September 2016

Cress pork chops / Braciole di maiale al crescione

Today for lunch we cook two lovely pork chops on  the bone  using the cress, a cooking herb that grows easily in Europe.
The cress is rich in vitamins and in particular to high concentrations of iron, phosphorus, manganese, zinc, copper, iodine and calcium, for this helps to detoxify the smoke and smog.



















Ingredients:
2 pork chops with bones (about 200gr each)
thyme, rosemary, garlic
few butter and oil
4 onions
2dl cream
100gr of blue cheese
a sprig of watercress wild
4 potatoes
1 small beetroot
½ dl of balsamic vinegar
20ml of honey

Method:
Peel and cut the beetroot into quarters. Put them in a baking dish and add in honey and balsamic vinegar. Bake at 180° for 20min. and then take out from the oven and set aside.













Peel the potatoes and cut into cubes.
Sauté them in a pan with few olive oil and add the thyme. When they are al dente remove from heat and pass them in the oven for 20min. at 
180°.
Now prepare the sauce, peel the onions and cut them in half. Put the butter and oil in a pan and fry the onion until become brown. Add the cream and cook for 5min. Now put half of the blue cheese and let it melt in the cream adjusting it with salt and pepper.











Time to make the chops. Remove from the refrigerator half an hour before frying.Put oil in a frying pan that you can then put in the oven. Fry over high heat adding the chopped thyme and rosemary together with a crushed clove of garlic. Bake at 180° for 8min. and after leave the chops to rest for 5min.Arrange the chops on a hot plate and seat over the beetroot with a some cream made with blue cheese and to finish topped with watercress wild. Side the potatoes in the plate and serve. 
Enjoy your meal!
Carissime,
oggi per pranzo ci cuciniamo due belle braciole di maiale con l'osso utilizzando il crescione, un'erba da cucina che cresce facilmente in Europa. Il crescione è ricco di vitamine ad alte concentrazioni ed in particolare di ferro, fosforo, manganese, zinco, rame, iodio e calcio, per questo aiuta a disintossicarsi dal fumo e smog.

Ingredienti:
braciole di maiale con l'osso (circa 200gr cad.)

timo, rosmarino, aglio
poco burro e olio
4 cipolle
2dl di panna
100gr di formaggio blu
un ciuffo di crescione selvatico
4 patate
1 piccola barbabietola
½ dl aceto balsamico
20ml di miele

Procedimento:
Sbucciate e tagliate la barbabietola in quarti. Mettetela in una teglia e aggiungeteci il miele e l'aceto balsamico. Infornate a 180° per 20min. e poi sfornate e mettete da parte.
Pelate le patate e tagliatele a cubetti. Fatele saltare in una padella con un po' di olio d'oliva e aggiungete il timo. Quando sono al dente toglietele dal fuoco e passatele in forno a 180° per 20min.
Ora preparate la salsa, sbucciate le cipolle e tagliatele a metà. Mettete il burro e l'olio in una padella e soffriggete la cipolla fino a che imbiondisce. Unite la panna e cuocete per 5min. Adesso inserite metà del formaggio blu e fatelo sciogliere nella panna aggiustandolo di sale e pepe.
Passiamo alle costolette. Toglietele dal frigorifero mezz'ora prima di friggerle.
Mettete l'olio in una padella che potrete poi infornare. Friggetele a fuoco alto aggiungendo del timo tritato e il rosmarino insieme a una testa d'aglio schiacciata. Infornate a 180° per 8min. Appena cotte le costolette lasciatele riposare per 5min.
Disponete le costolette in un piatto caldo e adagiateci sopra le barbabietole con un po' di crema ottenuta con la panna e il formaggio blue e a finire guarnite con il crescione selvatico. Di lato sistemate le patate e servite. Buon Appetito!

Tuesday, 13 September 2016

Rolled up sole / Sogliola arrotolata


Friends,
these days I always want to prepare creamy dishes in fact here is the version of my sole rolled up... are so good try them!














Ingredients:
4 pieces of sole fillets
salt
white pepper
1 lemon
10ml olive oil
50gr of butter

Sauce ingredients:
50gr of butter
2pc of shallot
30gr of flour
300ml of white wine
150ml of cream
salt, sugar, dill and saffron

Method:
Put the fish to marinate in the fridge for 10min. After you get past on both sides with salt, pepper and lemon juice.
Now cut along its entire length like an open book (1) and sprinkle with chopped vegetables (2) .
Roll the sole (3) secure them with a toothpick and store in the refrigerator (4).In a pan, fry the shallots in the butter and add the flour. Slowly pour in the wine, dissolve the flour and bring to a boil. Make sure there are no lumps.Add the juice of half lemon, salt and a pinch of sugar.Finely chop the zest of one lemon and add it to the pan. Bake 20min.Turn off and pour in the cream a pinch of dill and saffron.Preheat oven to 150 and pull out of the fridge the soles. Arrange in a baking dish before the sauce and then the soles. Bake for 20min.
Remove from the oven and serve your sole if you like I did with the fresh peppers cut into strips and mashed potatoes to the sides. Enjoy your meal!

Amiche
in questi giorni ho sempre voglia di preparare piatti cremosie infatti eccovi la versione delle mie sogliole arrotolate... son cosi' buone provatele!

Ingredienti:
4 pezzi filetti di sogliola
sale
pepe bianco
1 limone
10ml di olio d'oliva
50gr di burro

Ingredienti per la salsa
50gr di burro
2pz. di scalogno
30gr di farina
300ml di vino bianco
150ml di panna
sale, zucchero, aneto e zafferano

Procedimento:
Mettete a marinare il pesce in frigo per 10min. dopo che avrete passato su entrambi i lati con sale, pepe e succo di limone.
Ora tagliatelo per tutta la sua lunghezza aprendolo un libro e cospargetelo con le verdure tritate.
Arrotolate le sogliole, fissatele con uno stuzzicadenti e riponetele in frigorifero.
In una padella soffriggete nel burro lo scalogno e aggiungete la farina. Versate lentamente il vino, scioglietelo nella farina e portate ad ebollizione. Assicuratevi che non rimangano grumi.
Aggiungete il succo di mezzo limone, sale e un pizzico di zucchero.
Tritate finemente la scorza di un limone e aggiungetelo nella padella. Cuocete 20min.
Spegnete e versate nella crema un pizzico di aneto e lo zafferano.
Preriscaldate il forno a 150 e tirate fuori dal frigo le sogliole. Adagiate in una teglia da forno prima la salsa e poi le sogliole. Infornate per 20min. 
Sfornate e servite le vostre sogliole se volete come ho fatto io con dei peperoni freschi tagliati a listarelle e con una purea di patate ai lati. Buon appetito!

Saturday, 10 September 2016

Tentacles in chickpea cream / Tentacoli in crema di ceci

My friends this time I wanted to combine two products that I like very much... I joined the land to the seaTry my recipe because it's very good...





















Ingredients:
400gr of cooked chickpeas
3 potatoes
1 octopus boiled and peeled
2 glasses of milk
1 red onion
2 cloves garlic
500ml of vegetable broth
oil, salt and pepper

Method:
Cut the onion and fry with a little oil in a saucepan. Add in the potatoes cut into cubes and fry for a few minutes stirring constantly. Now add the chickpeas and pour it all with the broth. Cook for 20min and towards the end add the milk and the salt. Whisk together until frothy.
Now take the octopus that you have previously boiled and set aside.
In a skillet saute 2 cloves of garlic with the octopus cutted into pieces for few minutes. Spread the chickpeas in a dish, sprinkle the surface with pepper and a little olive oil. Garnish all with the octopus cut to your liking.
Amiche questa volta ho voluto unire due prodotti che mi piacciono molto... ho unito la terra al mare! Provate la mia ricetta perché è molto buona...

Ingredienti:
400gr di ceci precotti
3 patate
1 polpo bollito
2 bicchieri di latte
1 cipolla rossa
2 spicchi d'aglio
500ml di brodo vegetale
olio, sale e pepe

Procedimento:
Tagliate la cipolla e fatela imbiondire con un po’ d’olio in una casseruola. Aggiungeteci le patate tagliate a cubetti e fate rosolare per qualche minuto mescolando sempre. Ora unite i ceci e bagnate il tutto con il brodo. Fate cuocere per 20min. e verso la fine aggiungete il latte e il sale. Frullate tutto fino ad ottenere una crema omogenea.
Adesso prendete il polpo che avete bollito in precedenza e mettetelo da parte.
In una padella fate saltare con 2 spicchi d’aglio il polpo tagliato a pezzi giusto il tempo di farlo insaporire. Distribuite la crema di ceci in un piatto, spolverate la superficie con del pepe e con un filo d'olio. Guarnite il tutto con il polpo tagliato a vostro piacimento.

Wednesday, 7 September 2016

A Chiboust cream square / Un quadrotto alla crema Chiboust

My dears... 
is so good this new recipe that I propose to you now that you will agree!! It's just elaborated so I suggest you to prepare it when you have some free time and indeed I apologize if sometimes I come to your blogs after some days but certain days are for me so busy that should be made of 26 hours!!!
This sweet is stuffed with the Chiboust cream also known as Saint-Honoré cream, a custard combined with the italian meringue.





















Ingredients:
for the sponge cake
4 eggs
100gr of sugar
120gr of flour
5gr of bicarbonate
5gr of baking powder
few drops of vanilla extract

for the mango jelly
200gr of mango pulp
100gr of sugar
200ml of water
3 sheets of gelatin 

for the Chiboust cream
3 eggs yolks
90gr of sugar
25gr of starch
200ml milk
100ml double cream
grated rind of 1/2 orange
2 sheets of gelatin

for the meringue
6 eggs whites
200gr of sugar
50ml of water

Method:
Prepare the sponge cake by separating the whites from the yolks. Whisk them with the sugar and gradually add in the flour, baking soda, vanilla and baking powder. Bake at 180° for 30min possibly in a square pan. When is cooked let cool and then cut into squares with a 10cm of diameter.

Prepare the mango jelly In a saucepan melt the sugar in and add the gelatin. Let it soak for 5min. Now pureed the mango pulp and add it in the sugar with gelatin. Pour the mixture into a mold and let it rest in the fridge.
Prepare the cream Chiboust putting the milk and cream into a saucepan with orange rind. Whip the egg yolks with the sugar through a sieve and add the starch.
Mix everything and pour the milk and cream flush on this mixture, stirring constantly. Put on heat and let thicken for about 10min. stirring constantly to prevent it can attack.
Add the squeezed gelatin sheets that you previously put to soak. Let cool. Now put the sugar and water in a saucepan and cook to a temperature of 121° to obtain a syrup. Beat the egg whites pouring flush syrup and do fit together until mixture is puffy and soft.
Cool the cream and the meringue and then blend in with a spatula.

Now is time to Assemble the cake in layers by coating the first layer with the fruit jelly
and in the second layer with the Chiboust cream and so on. Finish with the gelatin. 
You have done and now you can garnish the edges with some chopped walnuts purposes!!
Carissime... e' cosi' buona questa nuova ricetta che adesso vi propongo che mi darete ragione!! E' solo elaborata per cui vi suggerisco di prepararla quando avete un po' di tempo libero e anzi vi chiedo scusa se qualche volta passo a ricambiare i vostri commenti con un po' di ritardo ma certe giornate dovrebbero esser fatte di 26 ore perche' a me non bastano mai!!!
Questo dolce e' farcito con la crema Chiboust anche conosciuta come crema Saint-Honoré, una crema pasticcera unita alla meringa italiana.

Ingredienti:
per il pan di Spagna
4 uova
100 gr di zucchero
120 gr di farina
5gr di bicarbonato
1 bustina di lievito per dolci
poche gocce di estratto di vaniglia

per la gelatina al mango
200gr di polpa di mango
100gr di zucchero
200ml di acqua
3 fogli di gelatina

per la crema crema Chiboust
3 tuorli
90gr di zucchero
25gr di amido
200ml di latte
100ml di panna liquida
buccia grattugiata di un'arancia
2 di fogli di gelatina

Per la meringa all’italiana:
6 albumi
200gr di zucchero
50ml di acqua


Procedimento:
Preparate il pan di spagna separando i bianchi dai tuorli. Sbatteteli con una frusta insieme allo zucchero. Poco a poco aggiungeteci la farina, il bicarbonato, la vaniglia e il lievito. Cuocete in forno a 180° per 30min possibilmente in una teglia rettangolare. Appena cotto sfornatelo e lasciate raffreddare. Appena freddo tagliatelo in quadrati lunghi 10cm alti 2cm e ricavate un quadrato al suo interno.

Prepariamo la gelatina al mango In un pentolino fate sciogliere lo zucchero nell’acqua e aggiungete la gelatina. Lasciatela in ammollo per 5min. Ora frullate la polpa del mango e aggiungetela allo zucchero con la gelatina. Versate il composto dentro uno stampo e lasciatelo riposare in frigo.

Preparate la crema Chiboust mettendo il latte e la panna in un tegamino con la scorza grattugiata dell'arancia. Montate i tuorli con lo zucchero ed aggiungete con un setaccio l'amido. Amalgamate il tutto e versate il latte e la panna a filo su questo composto mescolando di continuo. Rimettete sul fuoco e lasciate addensare per circa 10min continuando a mescolare pr evitare che si possa attaccare. Unite i fogli di gelatina strizzati che in precedenza avete messo in ammollo. Lasciate raffreddare. Ora mettete lo zucchero e l'acqua in un tegame dal fondo spesso e fate cuocere il tutto fino ad una temperatura di 121° ottenendo uno sciroppo. Montate gli albumi versandoci a filo lo sciroppo e fate montare il tutto fino ad ottenere un composto gonfio e morbido.
Raffreddate sia la crema che la meringa e quindi unitele amalgamandole con una spatola.

Assemblate il dolce a strati spalmando in uno strato la gelatina di frutta e nel secondo strato la crema Chiboust e cosi' via. Terminate con la gelatina. Avete finito e ora potete guarnire i bordi con delle noci tritate fini!!

Link Within

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...